DESTINATION WEDDING: SPOSARSI LONTANO DA CASA

DESTINATION WEDDING: SPOSARSI LONTANO DA CASA

Tranquilli, non siete gli unici che pensano di “scappare” per dire sì, lo voglio! Si chiama destination wedding ed è molto più di un matrimonio: è una vacanza, già luna di miele, nel luogo magico che per voi sposi ha un significato profondo o di cui vi siete semplicemente innamorati.

Questa tendenza è nata negli USA per indicare i matrimoni celebrati a molti chilometri di distanza da casa, in luoghi esotici per esempio. potrete scegliere un elopement (solo voi e nessun altro), oppure condividere quest’esperienza con i vostri cari più stretti.

Oggi il destination wedding costituisce un fiorente mercato in tutto il mondo e si capisce subito perché: i vantaggi sono tanti. Anzitutto, la lista degli invitati si riduce automaticamente: potete invitare 200 persone,
ma in quanti potranno spostarsi per almeno 3 giorni? Poi, il budget può essere vario: più è alto e meno sono gli ospiti, più ci si potrà sbizzarrire. Inoltre, è un’opportunità per dedicare intere giornate – e non ore – o solo al partner o alle persone che volete accanto il grande giorno. Infatti, oltre al wedding day, potrete fare insieme escursioni, brunch e cene in luoghi tipici per immergervi nella cultura locale. Tante sono le mete scelte dagli sposi italiani: c’è chi desidera lo stile metropolitano e chi invece sogna di celebrare l’amore d’inverno, ma senza rinunciare a spiaggia e tramonto, magari guastando cibi esotici ai Caraibi, alle Maldive o in Tailandia. Molto in voga sono poi le più vicine Baleari, oppure Mikonos e Santorini per chi vuole panorami mozzafiato, ma preferisce la cultura mediterranea. Sempre di più sono poi coloro che cercano di sposarsi sì lontano casa, ma sempre in Italia. Dopotutto il Bel Paese è uno dei destination wedding preferiti dagli stranieri, quindi perché non dovremmo essere noi italiani i primi a godere delle tante bellezze nostrane?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.